I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accettil'utilizzo dei cookie da parte nostra.
OK

    "GORE-Tex® Meteomorphosis" by Paolo Scoppolo: fra design, arte e tecnologia

    La membrana GORE-Tex®, con le sue elevate qualità tecniche, ha fatto il giro del mondo. Sono numerosi gli appassionati di outdoor che, dal 1976 a oggi, hanno imparato a conoscere e amare questo rivoluzionario materiale altamente traspirante, impermeabile e antivento. L'artista Paolo Scoppolo ha voluto rendere omaggio proprio a questo incredibile tessuto in maniera del tutto anticonvenzionale mettendo in risalto la sua vera natura. Il GORE-Tex®, infatti, è molto di più di una giacca tecnica o di pantaloni resistenti alle intemperie, è un vero e proprio mindset per gli amanti dell'aria aperta in qualsiasi condizione.
    GORE-Tex Meteomorphosis di Paolo Scoppolo
    Con l'installazione interattiva "Meteomorphosis" di Paolo Scoppolo il meteo si fa arte.

    Il meteo come esperienza unica nel suo genere

    Dal 21 al 27 ottobre 2019 l'Alpine Flagship Store Bolzano ospiterà la videoinstallazione interattiva "Meteomorphosis" di Paolo Scoppolo, che mira a mettere in risalto sotto nuova luce l'essenza stessa della membrana in GORE-Tex®.

    "Meteomorphosis" è un'installazione con la quale lo spettatore può interagire attivamente, interfacciandosi in maniera creativa e artistica con i fenomeni metereologici.

    Paolo Scoppolo, artista poliedrico ed esperto di installazioni video interattive, ha lavorato in collaborazione con l'agenzia creativa Pescerosso per rendere la natura stessa del marchio GORE-Tex® un'esperienza tangibile.

    Con GORE-Tex® è sempre una giornata perfetta.
    GORE-Tex Meteomorphosis di Paolo Scoppolo
    Nell'Alpine Flagship Store di Bolzano l'artista Paolo Scoppolo mette in scena l'installazone realizzata per GORE-Tex®.

    Breve biografia di Paolo Scoppolo

    Paolo Scoppolo è un artista multidisciplinare, musicista e fotografo laureato in informatica. La sua carriera inizia nel 1989 con lo sviluppo di applicazioni di realtà aumentata. Nel 2005 Scoppolo passa alla televisione e al cinema e, dopo una serie di videoinstallazioni interattive, nel 2016 realizza "Meteomorphosis" per GORE-Tex® per la quale vincerà il premio Outdoor Industry Award. Nel 2017 prende parte al progetto "Cracking Danilo Rea" e nel 2018 crea l'installazione video tridimensionale "Centogrammi" per il Ministero dell'Ambiente e la performance interattiva di danza "La memoria restituita".