Boom bici: la risposta di SCOTT al post lockdown

    Con la fine del lockdown, abbiamo assistito a una vera e propria "bike mania" che ha provocato un'esplosione del mercato della bicicletta mai registrata prima d'ora. SCOTT, dopo 2 mesi di lockdown, sta lavorando per soddisfare la crescente domanda in tempi record. Scopriamo insieme le conseguenze della pandemia sulla Bike Industry e la risposta di SCOTT Italia alla carenza di bici in store.
    SCOTT shop online
    Oltre alle famose biciclette, SCOTT realizza anche molti altri articoli sportivi.

    Dopo il lockdown... tutti pazzi per la bicicletta

    Si dice che ci si accorga di cosa si ha solo quando lo si perde... ed è proprio quello che abbiamo realizzato durante questi mesi di lockdown! Il clima euforico della ripresa, fomentato anche dagli allettanti incentivi bici, ha dato il via a una vera propria "corsa alla bicicletta" in stile Far West con negozi presi d'assalto alla ricerca del modello perfetto. Questa situazione imprevedibile ha visto registrarsi il quasi tutto esaurito non solo per le bici di fascia più economica, ma anche per le due ruote di media e alta gamma. Mountainbike, citybike, trekking bike, modelli da corsa, gravel, e-bike... Insomma, dopo il lockdown tutti pazzi per la bici!

    Shop ciclismo
    Dalle pedalate in città alle adrenaliniche discese di downhill: la voglia di salire in sella non è mai stata così forte!

    La Bike Industry post quarantena

    L'esplosione del mercato bici degli ultimi mesi sta mettendo a dura prova la Bike Industry che si trova a fronteggiare una crescita vertiginosa della domanda nonostante il fermo produttivo di numerose aziende della filiera. Ecco che, data l'offerta nettamente inferiore rispetto a questo imprevedibile aumento della domanda, molti appassionati non sono riusciti ad acquistare la bicicletta dei loro sogni.

    In un solo mese, a livello nazionale e internazionale abbiamo venduto tutto lo stock che generalmente impieghiamo fino a settembre, con un trend di vendita che non ha precedenti.

     Donatella Suardi – General Manager SCOTT Italia

    SCOTT Italia, dopo due lunghi mesi di lockdown, si sta impegnando per far fronte alla situazione in tempi record, grazie a una business unit dedicata che lavora fianco a fianco con la rete vendita e il mercato per soddisfare le richieste e accontentare i clienti il più rapidamente possibile.

    SCOTT shop online
    SCOTT Italia sta lavorando per fronteggiare la grandissima richiesta di biciclette di questo post quarantena.

    La filiera produttiva SCOTT: come nasce una bici

    Agli occhi di un non addetto ai lavori, la situazione in store potrebbe sembrare ingiustificata. Per sopperire alla mancanza di biciclette in negozio, però, un colpo di telefono alla casa madre SCOTT non basta! La questione è di gran lunga più compelssa e, per comprenderla, è interessante capire quali sono le diverse fasi della filiera produttiva che un qualsiasi modello di bici SCOTT intraprende prima di arrivare nei nostri store.

    STEP 1: La nascita della collezione

    Ad agosto, circa 13 mesi prima dell'arrivo in negozio delle novità dell'anno successivo, ha inizio il brainstorming sulla nuova collezione. Ciò significa che, quando ad agosto 2019 in negozio usciva la collezione 2020, in SCOTT si cominciava già a discutere delle future line-up per l'anno 2021 previste in negozio per agosto/settembre 2020.

    STEP 2: Previsioni di vendita

    Questa fase avviene verso novembre, circa 10 mesi prima dell'arrivo in negozio delle bici, e rappresenta un passo fondamentale per la pianificazione di produzione e gestione dei nuovi modelli e delle collezioni. I dati di vendita degli anni precedenti vengono analizzati con attenzione attraverso strumenti informatici e statistici per prevedere i numeri necessari a soddisfare l'ipotetica domanda dell'anno successivo. "Indovinare" le bici che saranno in tendenza non è affatto facile! L'espierienza nel settore gioca un ruolo fondamentale e di certo questa a SCOTT non manca.

    SCOTT shop online
    Ecco dove tutto ha inizio: la sede globale di SCOTT Sports inaugurata nella primavera del 2019 a Givisiez, Svizzera.

    STEP 3: Produzione

    Dopo aver stilato le previsioni riguardo agli ordini, ecco che in inverno viene lanciata la produzione su scala mondiale.

    STEP 4: Presentazione della nuova collezione ai rivenditori

    Questo è senza dubbio il momento più atteso per noi di SPORTLER! Tra giugno e luglio ecco che si apre il sipario sulla nuova collezione e i nostri Buyer Bike possono finalmente toccare con mano tutte le novità SCOTT e selezionare il meglio del meglio per i nostri store e per sportler.com.

    SCOTT shop online
    I nostri Buyer Bike alle prese con un divertentissimo test prodotto SCOTT presso il Bike Park di Lenzerheide in Svizzera.

    STEP 5: Arrivo in store

    Tra agosto e settembre circa, la nuova collezione SCOTT varca finalmente la soglia dei nostri store ed entra a far parte delle disponibilità di sportler.com!

    COVID-19: Le conseguenze sulla filiera produttiva di SCOTT

    Per far fronte al boom di vendite bici post pandemia, SCOTT avrebbe dovuto prevedere già a novembre 2018 l'arrivo del COVID-19, il lockdown e il conseguente aumento della domanda, mettendo così in produzione più biciclette della collezione 2020. Impossibile!

    Stiamo lavorando per reintegrare lo stock nel minor tempo possibile.

     Donatella Suardi – General Manager SCOTT Italia

    Ma, purtorppo, non è finita qui! Con il lockdown molti anelli della catena produttiva illustrata in precedenza si sono spezzati. Una bicicletta, infatti, è come un puzzle: un insieme di pezzi che combaciano alla perfezione. Se anche una sola fabbrica dedicata a una detertminata componente interrompe la produzione, ecco che il meccanismo si blocca e il puzzle non può essere completato. Il lockdown ha provocato rallentamenti di questo tipo su scala mondiale, facendo slittare i processi e provocando ritardi a cascata su montaggio e consegna dei modelli 2021 previsti per fine estate 2020.

    SCOTT shop online

    Ecco spiegata in breve la situazione relativa all'assortimento bici un po' sparuto.

    CONCLUSIONI: Non solo SCOTT, ma anche altri grandi marchi del mondo bike si trovano nelle stesse condizioni. Si tratta di una situazione fuori da ogni previsione ma, senza dubbio, passeggera quindi...

    ...niente panico! Stiamo lavorando per voi e siamo pronti a fare di tutto per darvi la possibilità di stringere fra le mani il manubrio del vostro modello di bici preferito il prima possibile.
    SCOTT shop online
    L'attesa verrà di certo ripagata con miliardi di emozioni tutte da vivere in sella.