I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accettil'utilizzo dei cookie da parte nostra.
OK

Houdini Sportswear: l'innovazione che fa tendenza

by Sportler

Gli scandinavi sono ancora una volta un passo avanti in fatto di stile, così come per sostenibilità e responsabilità ambientale. La nuova collezione di Houdini ne è una dimostrazione: natura e tecnologia non sono più agli antitesi! Tutti i materiali utilizzati in questa stagione sono riciclati, riciclabili, rinnovabili, biodegradabili o certificati con il marchio Bluesign®. From Scandinavia with LOVE!

Prana - energia sostenibile da indossare

by Sportler

L'Eco Fashion Label prAna è uno dei precursori dell'abbigliamento sportivo ecosostenibile per l'arrampicata e lo yoga. Molto più che un semplice trend, il marchio incoraggia tutti a prendere sul serio la propria responsabilità etica, senza però rinunciare a divertimento e stile. Nella vita, per essere attivi, impegnati, sani e, perchè no, anche alla moda, ci vuole qualcosa in più. È tutta questione di equilibrio...

Racing Upcycling by Speedo: la creatività incontra la sostenibilità

by Sportler

La nota azienda australiana Speedo, in collaborazione con l'Istituto Europeo di Design IED di Milano, eccellenza nel mondo della formazione per il design, la moda e le arti visive, ha dato il la al progetto Racing Upcycling. Costumi, cuffie da gara e tessuti tecnici Speedo che, per vari motivi, non potevano essere messi sul mercato e quindi desitinati al macero hanno trovato nuova vita facendo nascere una collezione di abiti femminili dai profumi futuristici.

GUPPYFRIEND - il sacchetto per lavatrice che dice stop alla microplastica

by Sportler

Gran parte del nostro bucato è realizzato con fibre sintetiche che durante il lavaggio rilasciano piccolissime particelle di plastica. Le lavatrici non sono dotate di un filtro microplastiche e proprio per questo motivo è nato GUPPYFRIEND, il sacchetto che cattura piccolissime particelle di fibre sintetiche per dire stop al microwaste.

VAUDE Microplastic 2019 – la plastica sulla bocca di tutti

by Sportler

Per mesi è circolata in rete un'immagine con un pescivendolo che risponde alla domanda di un cliente: „Can I have a plastic bag?“(potrei avere una borsa di plastica?), la risposta „It’s already in the fish, sir“(è già nel pesce). La battuta nasconde una triste realtà che fa venire letteralmente un nodo alla gola...a meno che la marea della microplastica non venga frenata rapidamente. Da molti anni, VAUDE è consapevole del problema della fibra di plastica. Per questo, sono state sviluppate nuove membrane realizzate con bottiglie in PET riciclato o materiali a base biologica e l'azienda supporta attivamente il progetto di ricerca „TextileMission“, che punta a ridurre in maniera massiccia il rilascio di particelle di microfibre.

SALEWA - Sostenibilità tra responsabilità e innovazione

by Sportler

Sostenibilità, CSR, ecologia ecc. Questi termini sono utilizzati sempre con maggiore frequenza. Ma fra il dire e il fare... Si sta davvero facendo qualcosa di concreto? In che modo i marchi cercano di trattare rispettosamente il loro pianeta? Cosa si sta mettendo realmente in pratica? Intervistiamo di seguito Ruth Oberrauch, responsabile Sostenibilità dell'azienda familiare Oberalp di Bolzano, che comprende anche il marchio Salewa per gli sport alpini.

Norrøna Craftmanship 2019

by Sportler

Com'è possibile realizzare oggi un prodotto outdoor di prima classe, funzionale, esteticamente accattivante, che duri a lungo e che inquini l'ambiente il meno possibile? Lo sciatore e regista Nikolai Schirmer era curioso di vedere come l'azienda di famiglia Norrøna abbia coltivato e mantenuto i propri standard di produzione dal 1929 ad oggi, e come questi siano stati ampliati nel campo della sostenibilità. Schirmer ha così intrapreso un viaggio nel mondo Norrøna all'insegna dell'innovazione, del minimalismo e della produzione sostenibile.

Adidas x Parley for the Oceans

by Sportler

Stop all'inquinamento dei nostri mari e oceani! Adidas, sostenitore e membro fondatore dell'associazione ambientalista Parley for the Oceans, combatte in prima linea contro la marea di plastica che sta lentamente avvelenando il nostro pianeta. Da questa collaborazione nascono scarpe e abbigliamento sportswear interamente creati con materiali plastici ripescati da mari e oceani. Un piccolo passo verso un grande obiettivo.